Abbasso il modello Sala! Reddito garantito per tutti!

La retorica tossica di Sala raggiunge nuovi picchi: dopo aver fatto una figura talmente bieca da doversi scusare pubblicamente, con lo storico #milanononsiferma, che infiniti lutti addusse, adesso mette le mani avanti. Siccome ha spinto (come altri) per una riapertura del tutto insensata in una regione come la Lombardia, senza che ci fossero i numeri nè i presupposti sanitari per farlo (sistemi di tracciamento, tamponi, test sierologici), premette che, quando e se avremo una nuova impennata del contagio e dei morti, la colpa sarà di quegli scriteriati che sono andati a farsi un giro sui navigli, non di un rientro sui luoghi di lavoro completamente improvvisato. Dice che i milanesi devono tornare a LA-VO-RA-RE e basta.

Devono tornare a LA-VO-RA-RE in luoghi chiusi e affollati, non andare a farsi un giro e vedere il sole, roba da untori scioperati. La cosa più penosa del discorsetto è che lui lo dice perché vuole difendere quelli che non arrivano alla fine del mese. Che lui vuole riaprire per proteggere i più fragili, affermando implicitamente che, nel sistema dato, i più fragili per essere salvati devono esporsi al contagio per andare ad alimentare, nello stesso modo di prima, un sistema economico tossico che ha creato le condizioni per cui questo virus facesse il salto di specie.

Vuoi davvero proteggere i più fragili? Reddito universale di 1300 euro netti finché non si è davvero pronti a riaprire (soprattutto dal punto di vista sanitario!) ricavato dai patrimoni dei più ricchi, sospensione di affitti e mutui per chi non può permetterseli, potenziamento della sanità pubblica. Sono misure irrealizzabili? Solo in questo sistema che, lo ricordiamo, NON è l’unico possibile. Solo dopo, eventualmente poi, mi metterei a cazziare quelli che si bevono gli spritz sui navigli.

Possiamo per favore ricordarci di tutto questo, qualora le circostanze dovessero nuovemente peggiorare? Possiamo segnarci i nomi e i cognomi? Possiamo definitivamente abbandonare la retorica dell’untore e cominciare ad occuparci di politica e degli interessi dei ceti popolari?

di f.c.