In Evidenza

Cambiamo il sistema, non il clima!

Oggi centinaia di migliaia di studenti sono scesi in piazza in tutta Italia per difendere l’ambiente dal sistema capitalistico che lo sta distruggendo. Questa società sta bruciando le foreste, inquinando mari e fiumi e mettendo a repentaglio la sopravvivenza della nostra specie, per il profitto

In Evidenza

Il parlamento europeo vota per il revisionismo storico

Due giorni fa il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione che paragona il comunismo al nazifascismo, distorcendo completamente la storia. Nella risoluzione il Parlamento Europeo chiede agli Stati membri di rimuovere i simboli comunisti come la falce e martello, auspicandone la messa al bando. Questa

In Evidenza

In memoria di Christiaan Georgievič Rakovskij

L’11 settembre è una data nota ai più come data di tristi commemorazioni. In tanti ricordano gli attentati terroristici dell’11 settembre del 2001 e il successivo sviluppo della “guerra preventiva” con l’invasione dell’Afghanistan e dell’Iraq, avvenimenti tragici che hanno sconvolto le vite di decine di

In Evidenza

Hong Kong il movimento di massa ha bisogno di una nuova direzione

Il giorno in cui Carrie Lam annuncia il ritiro, a seguito della lotta di massa, della legge sull’estradizione in Cina pubblichiamo questo articolo scritto qualche giorno fa dai nostri compagni attivi nel movimento rivoluzionario che sta attraversando Hong Kong. Da diverse settimane il governo di

In Evidenza

Il CIL/CWI continua a costruire una grande internazionale socialista!

Il colpo di mano burocratico non impedirà alla maggioranza del CIL/CWI di costruire una grande internazionale rivoluzionaria socialista Una minoranza del Comitato per un’Internazionale dei Lavoratori: CIL/CWI ha forzato burocraticamente una sfortunata e dannosa scissione nella più grande e influente organizzazione socialista rivoluzionaria del mondo il CIL/CWI.

In Evidenza

Vigilia di lotta per i lavoratori Pam-Panorama a Campo Bisenzio

Anche le feste riservano brutte sorprese per i lavoratori, i lavoratori Pam-Panorama del punto vendita nel centro commerciale “I Gigli” di Campo Bisenzio (Fi) hanno indetto uno sciopero per l’intera giornata del 24 dicembre, per protestare contro il licenziamento di 34 persone nello stesso punto

Thomas Sankara è ancora vivo!

Il 15 Ottobre del 1987 veniva assassinato Thomas Sankara, il presidente socialista del Burkina Faso. Sankara è stato uno dei più grandi rivoluzionari socialisti del ventesimo secolo, conosciuto come il ‘Che Guevara Africano’. In pochi anni di governo trasformò il suo paese con riforme socialiste,

Erdogan usa l’ISIS per sconfiggere i curdi

L’esercito turco per combattere i partigiani curdi si serve anche di terroristi jihadisti. Una vittoria di Erdogan contro i curdi del Rojava comporterebbe quindi certamente un ritorno dell’ISIS, che si sta già riorganizzando per attaccare i curdi. In questi giorni ci sono già stati casi

Il popolo curdo è sotto attacco!

Trump ha dato il via libera a Erdogan per attaccare i curdi siriani del Rojava. La Turchia si appresta a massacrare nuovamente il popolo curdo con l’approvazione dell’occidente capitalistico. I partigiani curdi hanno sconfitto i terroristi dell’ISIS e adesso l’occidente volta loro le spalle e

La rivoluzione Cinese compie 70 anni

Il 1 Ottobre del 1949 con l’entrata a Pechino dell’esercito contadino di Mao fu proclamata la Repubblica Popolare Cinese e portata a compimento la rivoluzione cinese cominciata negli anni venti. Come ogni rivoluzione, anche questa rivoluzione non andrebbe né demonizzata come fanno i capitalisti né idealizzata come fanno i maoisti e i neomaoisti ma giudicata in maniera obiettiva in tutta la sua complessità.

Non esiste capitalismo verde

Il legame fra capitalismo e cambiamento climatico è dimostrato da dati oggettivi e scientifici. 100 grandi aziende sono responsabili di oltre il 71% delle emissioni globali di gas serra. Non può esistere un capitalismo “verde” ed ecosostenibile perché il sistema capitalistico ha nel suo DNA

Quanto vale una goccia di petrolio? E la vita di un bambino?

L’ipocrisia dei governi occidentali sulla guerra in Yemen è rivoltante. Dal 2016 l’Arabia Saudita ha massacrato decine di migliaia di civili in Yemen, fra cui migliaia di bambini. Altrettante persone sono morte di fame a causa delle conseguenze della guerra. Malgrado tutto ciò l’occidente capitalistico

Hong Kong scatta la repressione contro i sindacalisti

Il compagno Nathan Leung Lai Pong, militante rivoluzionario di Hong Kong è stato licenziato dalla banca HSBC per il suo coinvolgimento nelle proteste di queste settimane, nello sciopero generale contro il governo e nella campagna per la costruzione di un sindacato. Invitiamo i militanti sindacali