Archivi della categoria: Storia

Giampaolo Pansa e la sua “storia” della resistenza

Giampaolo Pansa è stato un bravo giornalista, ma non era affatto uno storico. Il metodo storiografico presuppone che le fonti utilizzate vengano sempre citate e che i fatti raccontati vadano contestualizzati. Nei suoi libri sulla resistenza questo non viene fatto. Le fonti non sono citate

Articolo evidenziato

Ricordando Rosa Luxemburg: “Socialismo o barbarie” più attuale che mai!

Il 15 Gennaio del 1919 i corpi franchi, squadre paramilitari di estrema destra, assassinarono i marxisti rivoluzionari Rosa Luxemburg e Karl Liebnecht, fondatori del movimento Spartachista e del Partito comunista tedesco. Furono assassinati per ordine del governo socialdemocratico tedesco di Ebert, che represse nel sangue

Perchè la strage di Piazza Fontana è stata una strage di Stato

Il 12 Dicembre del 1969 una bomba esplose in Piazza Fontana a Milano, provocando 17 morti e decine di feriti. Dopo anni di falsità e depistaggi e un lungo iter processuale oggi sappiamo che questa strage fu compiuta dai neofascisti di “Ordine Nuovo“, con la

Crimini dimenticati dei fascisti croati

Tutti conoscono gli orrori dei campi di sterminio nazisti ma quasi nessuno è a conoscenza delle atrocità commesse dagli ustascia, i fascisti croati, con la complicità della Chiesa cattolica. Gli ustascia guidarono dal 1941 al 1945 uno Stato fantoccio croato, al servizio di Hitler e

Chi furono i comunisti italiani vittime dello stalinismo

Fra gli anni Venti e gli anni Trenta numerosi comunisti e antifascisti italiani si rifugiarono in URSS per sfuggire alle persecuzioni fasciste. In Unione Sovietica credevano di trovare un “paradiso socialista”: trovarono invece l’inferno dello stalinismo. Negli anni Trenta circa 200 comunisti e antifascisti italiani

Perchè il muro di Berlino non c’entra con il comunismo

Trent’anni fa cadeva il muro di Berlino, simbolo dell’oppressione stalinista e della guerra fredda. La caduta del muro di Berlino e il crollo dell’URSS non rappresentano il fallimento del socialismo e del comunismo come ripete da anni la propaganda borghese, ma il fallimento dello stalinismo,

Ungheria anniversario della rivolta del 1956

Il 23 Ottobre del 1956 con l’abbattimento della statua di Stalin a Budapest ebbe inizio la rivoluzione operaia ungherese. Operai e studenti si rivoltarono contro il regime stalinista, nel nome del socialismo democratico. In tutto il Paese si formarono consigli operai simili ai soviet russi

Thomas Sankara è ancora vivo!

Il 15 Ottobre del 1987 veniva assassinato Thomas Sankara, il presidente socialista del Burkina Faso. Sankara è stato uno dei più grandi rivoluzionari socialisti del ventesimo secolo, conosciuto come il ‘Che Guevara Africano’. In pochi anni di governo trasformò il suo paese con riforme socialiste,

La rivoluzione Cinese compie 70 anni

Il 1 Ottobre del 1949 con l’entrata a Pechino dell’esercito contadino di Mao fu proclamata la Repubblica Popolare Cinese e portata a compimento la rivoluzione cinese cominciata negli anni venti. Come ogni rivoluzione, anche questa rivoluzione non andrebbe né demonizzata come fanno i capitalisti né idealizzata come fanno i maoisti e i neomaoisti ma giudicata in maniera obiettiva in tutta la sua complessità.

Articolo evidenziato

Il parlamento europeo vota per il revisionismo storico

Due giorni fa il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione che paragona il comunismo al nazifascismo, distorcendo completamente la storia. Nella risoluzione il Parlamento Europeo chiede agli Stati membri di rimuovere i simboli comunisti come la falce e martello, auspicandone la messa al bando. Questa