Articoli con tag: francia

Francia Macron mostra il suo vero volto

Nella Francia del democraticissimo Macron si arrestano gli studenti ‘colpevoli’ di aver partecipato alle manifestazioni contro il governo. Polizia e Compagnie Repubblicane di Sicurezza (le famigerate CRS) vengono sguinzagliati contro i cortei e contro i manifestanti con una furia che non ha precedenti recenti e

Fuori Macron!

Pubblichiamo il testo del volantino che la nostra organizzazione sorella in Francia, la Gauche Révolutionnaire, sta distribuendo delle mobilitazioni dei “Gilets Jaunes” di questi giorni. Per un nuovo Maggio ‘68 Le azioni di massa iniziate dai “Gilets jaunes” dimostrano la nostra determinazione a fermare la

FRANCIA Macron alla resa dei conti con lavoratori e studenti

  Pubblichiamo la traduzione dell’articolo scritto dalla sezione francese del CIL-CWI Gauche Révolutionnaire, sulla situazione politica in Francia, dove sono in atto importanti mobilitazioni di lavoratori e studenti che lottano per contrastare le politiche di austerità e di smantellamento dei diritti portate avanti con sempre

L’anniversario della Comune di Parigi

  In questi giorni ricorre l’anniversario della Comune di Parigi. La Comune di Parigi fu il primo tentativo organizzato di costruire un’organizzazione sociale basata sul potere dei lavoratori e sui loro organismi di rappresentazione. L’esperienza rivoluzionaria della Comune di Parigi del 1871 portò le masse

FRANCIA Macron vince Le Pen prima tra gli operai

Emmanuel Macron ha battuto Marine Le Pen con uno scarto significativo e più alto di quanto previsto: solo un francese su tre ha votato per la candidata del Front National. Lasciamo agli altri il compito di festeggiare la salvezza della democrazia e di entusiasmarsi per

FRANCIA Macron vince di misura al primo turno

I media esultano per l’affermazione di Macron ai danni di Marine Le Pen alle presidenziali francesi, ma hanno veramente di che esultare? Per le classi dominanti in realtà gli aspetti positivi di questo primo turno sono pochi. Non c’è stato il crollo della partecipazione come