Articoli con tag: repressione

RUSSIA Vile attacco contro i sindacati

Sono arrivate in questi giorni notizie dalla Bielorussia di attacchi pesanti contro il Sindacato Indipendente dell’Industria elettronica e Radiofonica e nei confronti della Confederazione dei Sindacati Indipendenti della Repubblica. La polizia è entrata dentro i loro uffici, fatto perquisizioni e ha rimosso tutti i computer

JOBSTOWN Il verdetto: assolti tutti gli imputati!

In una pesante sconfitta per l’istituzione politica e la classe dirigente irlandese, la giuria del caso #jobstownnotguilty in Irlanda ha trovato tutti i 6 imputati non colpevoli della accusa di “sequestro” dell’ex vice primo ministro Joan Burton durante una protesta spontanea contro la tassa sull’acqua

IRLANDA Sguardo su uno stato corrotto

Jobstown, l’Operazione Mizen, il caso Maurice McCabe … Alla fine di questo aprile è iniziato il processo ai sette imputati accusati di sequestro di persona per aver partecipato a un pacifico sit-in di protesta (nel novembre del 2014). Il presunto sequestro coinvolge l’ex vice primo ministro irlandese, Joan Burton, leader del partito

SHANGHAI 90 anni dal massacro di Chiang Kai-shek

Il 12 aprile 1927, un sanguinoso colpo di stato militare invertì la rotta della rivoluzione cinese. Novanta anni fa la classe operaia cinese e il suo giovane Partito Comunista (CCP) hanno subito una sconfitta terribile nella fortezza di Shanghai, un punto di svolta decisivo nella Rivoluzione

Il decreto Minniti uccide

Niang Maguette, ambulante Senegalese di 53 anni, è morto mercoledì 3 maggio mentre tentava di fuggire da una retata della polizia. Secondo alcuni rappresentanti della comunità Senegalese, che avrebbero assistito al tragico avvenimento, Niang sarebbe stato colpito durante la fuga da una volante della polizia.

Decreto Minniti: il volto poco democratico dello stato borghese

L’approvazione, da parte del Senato, del decreto Minniti-Orlando sulla sicurezza rappresenta una grave violazione dei diritti collettivi della classe lavoratrice e dei cittadini poveri che risiedono sul territorio nazionale, un durissimo attacco lanciato contro l’esercizio dei diritti civili e un pericoloso precedente che istituzionalizza la

Iran ennesimo sindacalista in carcere

Jafar Azimzadeh, presidente del sindacato Free Union of Workers of Iran, è stato condannato a 5 anni di reclusione per aver agito la sicurezza nazionale del suo paese e la pace sociale e a un anno per propaganda contro la Repubblica Islamica. Inoltre gli è

Boicottaggio invalsi la ‘Buona scuola’ miete nuove vittime

Tredici studenti sono stati sospesi per aver boicottato le prove Invalsi svoltesi nelle scuole il 12 maggio scorso; è successo nell’Istituto Alberghiero Scappi di Casalecchio. A distanza di una settimana dalle prove sono arrivate le sanzioni disciplinari: sospensione ‘con obbligo di frequenza’, per sei giorni,