Articoli con tag: resistenza

L’Italia continua a vendere armi alla Turchia

Sta per partire da Roma un cannone diretto per la Turchia e prodotto in Italia. Questo cannone verrà usato da Erdogan per massacrare i curdi. L’esercito turco continua a servirsi anche di armi italiane per massacrare i civili. Negli ultimi anni i governi italiani hanno

Erdogan usa l’ISIS per sconfiggere i curdi

L’esercito turco per combattere i partigiani curdi si serve anche di terroristi jihadisti. Una vittoria di Erdogan contro i curdi del Rojava comporterebbe quindi certamente un ritorno dell’ISIS, che si sta già riorganizzando per attaccare i curdi. In questi giorni ci sono già stati casi

Ecco perché Guaidó non salverà il Venezuela… e Maduro nemmeno

  Pubblichiamo di seguito la traduzione di un articolo scritto dai militanti di Izquierda Revolucionaria, sezione venezuelana del Comitato per un’Internazionale dei Lavoratori (CWI-CIL). La situazione in Venezuela ha raggiunto un punto critico nel corso degli ultimi giorni. Il nuovo leader del Venezuela di destra

Modena Comunicato SI Cobas sull’accordo all’Italpizza

La redazione di Resistenze Internazionali è felice di pubblicare il Comunicato del SI Cobas di Modena sull’importante vittoria ottenuta dai lavoratori dell’Italpizza. Grazie alla lotta i lavoratori hanno ottenuto la riassunzione di tutti i colleghi precedentemente licenziati e la garanzia da parte dell’azienda della loro

MACERATA Uniti contro il terrorismo fascista!

  Domenica 10 febbraio oltre 15 mila persone hanno manifestato a Macerata contro il razzismo, in solidarietà con gli immigrati vittime della violenza e del terrorismo fascista. È stata una manifestazione civile e pacifica, che ha visto la partecipazione di tutti i principali movimenti antirazzisti

10 febbraio una giornata per tutti i ricordi

Ogni anno il 10 Febbraio si celebra in Italia la ‘giornata del ricordo’, occasione nella quale dal 2005 si commemorano gli italiani vittime dei partigiani Iugoslavi e l’esodo in massa di circa 300 mila italiani dall’Istria e dalla Venezia Giulia dopo il 1945. Gli episodi